Il filo del racconto - I Graffiti di Agordo Paese del Graffito

Agordo Paese del Graffito

Graffito 12 – Il Filo del racconto

Autore: Franco Pagliarulo

 

UBICAZIONE: Frazione Toccol – Casa Carli

MISURE: 9,17 m² (m 2,70 x m 4,95)

NOTE TECNICHE: Graffito eseguito con tre strati sovrapposti di malte colorate; realizzato in 5 “giornate” (30 marzo, 1,2 e 3 aprile 2015).  

DESCRIZIONE

Il soggetto del graffito raffigura la storia fantasiosa di un filo di lana che percorre per intero la parete della casa. Nella scena di sinistra è rappresentata una donna seduta su una grande seggiola che, dondolandosi, maneggia la “roda” per filare la lana. La piccola nipote osserva meravigliata la nonna. Il filo di lana poi prosegue sopra la finestra dell’abitato, accompagnato da un gruppo di bambini, fino ad attraversare un caminetto e giungere sotto forma di gomitolo tra le zampe di un gattino, quasi nascosto nella parete accanto. 

Agordo, cuore e capoluogo dell’Agordino, dal 2010 è diventato “Paese del Graffito

Si possono ammirare tutti i graffiti passeggiando tra le vie del bel borgo di “Le Ville” e lungo il corso del torrente Campregana, e sono facilmente individuabili grazie alla “mappa” creata da Dunio e aggiornata ogni anno.

agordo paese del graffito
Agordo Paese del Graffito Mappa 2019

Per restare aggiornati e avere altre informazioni su Agordo Paese del Graffito visitate la pagina Facebook

lascia il tuo commento